• image
  • image
  • image

Articoli

John Pawson - Vincitore del Premio Internazionale di Architettura Sacra 2008

Nuovo monastero di Nostra Signora di Novy Dvur - Repubblica Ceca
Nuovo monastero di Nostra Signora di Novy Dvur - interno Nuovo monastero di Nostra Signora di Novy Dvur - interno

La giuria ha proposto di assegnare al progetto del Nuovo monastero di Nostra Signora di Novy Dvur (Repubblica Ceca) (n. 47) il Primo premio della IV Edizione del Premio Internazionale di Architettura Sacra.

I componenti della commissione hanno apprezzato il risultato ottenuto attraverso una costruzione di grande rigore, silenziosa ed eloquente, normale e straordinaria allo stesso tempo, in cui traspare una forte osmosi tra l’architettura e i suoi abitanti.
Ricordando l’attenta valutazione operata dal committente sull’architetto che avrebbe meglio potuto rispondere alle aspettative della comunità monastica, si deve prendere atto di come la scelta ricaduta sull’inglese John Pawson abbia esaudito la volontà dei monaci dell’abbazia benedettina di Sept-Fons di realizzare un’opera intensamente cistercense attualizzando i canoni etici ed estetici propugnati da san Bernardo di Clairvaux, nel rispetto della rigorosa poetica minimalista dell’autore.

Il recupero di una casa padronale e degli annessi agricoli in stato di abbandono in Touzim, nella Repubblica Ceca, ha consentito a Pawson di realizzare una comunione tra il vecchio e il nuovo, tra la memoria e la vita, avvenuta attraverso un processo di autocostruzione da parte degli stessi monaci che ha determinato una fortunata identificazione tra la comunità monastica e lo spazio che li accoglie.

Non si può non menzionare infine che si tratta del primo monastero cattolico costruito in un paese ex-comunista, con tutta la carica
simbolica che ciò presuppone e la difficoltà del realizzarlo con una non comune padronanza della misura.

Nuovo monastero di Nostra Signora di Novy Dvur - interno

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze. Leggi l'informativa completa